Nello Musumeci Presidente Regione Sicilia

Dopo il fallimento del click day per il bando della Regione Sicilia per le misure a sostegno del sistema produttivo colpito dall’emergenza Covid-19 con un contributo a fondo perduto destinato alle microimprese siciliane dei settori maggiormente colpiti, sono state rese note le nuove modalità di accesso agli aiuti.

Con un nuovo avviso pubblico emanato dalla Regione sono state modificate le modalità di accesso.

Nessuna giornata dedicata, ma il contributo sarà uguale per tutti e versato direttamente sul conto corrente.

La dotazione finanziaria è di 125 milioni di euro, a sostegno delle imprese che a causa del periodo di sospensione delle attività dato dal lockdown hanno visto una riduzione di fatturato.

Questi finanziamenti rientrano nel Piano Covid presentato nelle scorse settimane dalla Regione Siciliana.

Il contributo a fondo perduto, fino a un massimo di 3.500 euro per ciascuna impresa richiedente, è concesso con una procedura semplificata, attraverso la piattaforma informatica dedicata SiciliaPEI (https://siciliapei.regione.sicilia.it). Lo sportello per la compilazione e trasmissione delle istanze resterà aperto dalle ore 12 del 9 novembre fino alle ore 11.59 del 16 novembre 2020.

Potranno farne richiesta tutte le aziende rientranti nelle categorie delle microimprese artigiane, commerciali, industriali e di servizi e le microimprese alberghiere, con sede legale o operativa in Sicilia, che abbiano subito una contrazione di fatturato di almeno il 25% e che siano in regola con il pagamento dei contributi Inps Inail e Cassa edile.

 

 

Lascia un commento

Please enter your comment!
Please enter your name here